Recent Posts

#fashionpills : Cult dell’estate’21

#fashionpills : Cult dell’estate’21

Se potessi schioccare le dita e teletrasportarmi a quest’estate, non ci penserei due volte a farlo! Intanto, la curva dei trend si sta trasformando sempre di più in una montagna. Se prima un pezzo cult durava almeno una stagione, adesso bisognerebbe prestar attenzione nel scegliere 

Upcycle: il vero trend del 2021

Upcycle: il vero trend del 2021

Il valore delle scorte in eccesso delle collezioni primavera/estate 2020 è stimato fra i 140 e i 160 miliardi euro nel mondo (tra i 45 e i 60 miliardi di euro solo in Europa), più del doppio dei livelli normali per il settore della moda.  

Stile Cozy&Comfy: il Pigiama per uscire di casa by Shein

Stile Cozy&Comfy: il Pigiama per uscire di casa by Shein

Tempi duri per l’industria della moda. Continui lockdown, impossibilità di uscire di casa, sfilate online restano la quotidianità da ormai più di un anno. Cosa inventare? Quali capi venderanno quest’anno?

La risposta è più semplice di quello che pensiamo.

Il fit degli indumenti si stava già spostando verso un’alternativa più oversize e cropped, sono nati molti più modelli di denim quali Mommy, Daddy, Baggy e Tapered ed ora i brand più all’avanguardia stanno inserendo le linee unisex per amalgamare i genders.

La spinta verso uno stile più comodo e confortevole era già nell’aria, ma il Covid e gli avvenimenti del 2020 sono stati il trampolino di lancio per un nuovissimo trend che aveva solo più bisogno di consolidarsi: Comfy&Cozy.

Sto parlando della rivisitazione di indumenti ”da indossare a casa”, come pigiami e tute, in chiave futuristica con dettagli stilistici moderni, per poter essere indossati anche all’esterno. Le motivazioni?

Molteplici a parere mio. Ormai rimanere a casa non è più sinonimo di asocialità, ma di distanziamento costruttivo, quindi bisogna adattarsi con un abbigliamento adeguato e non la calza maglia della nonna. Comprare dei vestiti utilizzabili sia dentro che fuori è la chiave vincente per sentirsi curati in qualsiasi momento della giornata.

Ma facciamo degli esempi: guardate questo outfit con cardigan. 

Non mi venite a dire che prima del covid uscire di casa con un outfit del genere era di moda! Eppure oggi è uno dei più cliccati su Shein.

(vi ho messo i link così potete constatare voi stessi)

Adesso guardate questa tutina a coste, non vi sembrano quelle canottiere vecchio stile 80’s?

Mi piace la resa che le hanno dato per esser indossata anche quest’estate. Vi siete fatti un’idea adesso? Non ancora? Apriamo la parentesi dei Coord set tuta e dei Coord set 3 pezzi (anche questi linkati)

Io li adoro, davvero! Permettono di assemblare ogni tipologia di look soltanto cambiando un accessorio o un piccolo pezzo dell’outfit. Il fatto di avere tre pezzi già combinati con la stessa nuance di colore fa risparmiare tempo e soldi in quantità, in più è divertentissimo scomporli e mixarli con altri capi. In questo caso, il comfy si sposta anche sull’adattabilità del prodotto e non solo sulla vestibilità. Un anno fa a fungere in questa maniera esistevano solo le tutine.

Veniamo ora alla Stratificazione, ossia sovrapporre più capi in modo da creare un outfit completo ed adatto ad ogni cambiamento climatico. Di solito, si inizia con un croptop e ci si sposta sia in basso che in alto per creare outfit con minimo 3/4 pezzi in abbinamento. Molto accattivanti anche le scelte con blazer abbinato a top, cardigan e pantaloni … giusto per collegarsi alle alternative unisex.

Diciamocelo, l’Unisex non ha mai fatto così tanto gola agli acquirenti a meno che si trattasse di quei pezzi icona che fanno tendenza o di accessori. In realtà, adesso, sta prendendo più piede di quanto ce ne accorgiamo. Pensiamo ai colori delle Sneakers, ai cappellini Bucket, agli occhiali da sole e dei gioielli. L’intimo si sta pian piano trasformando ed addirittura alcuni brand hanno inserito questa categoria proprio per accomunare i due gender.

Avete più chiara la situazione ora?

Vi piace questo nuovo stile rilassato e senza pensieri?

Ho scelto di utilizzare come esempio Shein in quanto un brand accessibile a tutte le tasche e molto fedele ai trend del momento.

Voglia di Viaggiare? Gli hotel migliori per il 2021

Voglia di Viaggiare? Gli hotel migliori per il 2021

Buon anno a tutti! Ci siamo appena lasciati alle spalle il 2020 e già stiamo pensando alle ferie del 2021 vero? Non mentiamo a noi stessi, ognuno di noi ha già guardato le possibili mete di quest’anno ed ha già scritto, anche solo a mente, 

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

Cerco sempre di distaccarmi dai soliti articoli sui Trend SpringSummer o dalle liste sui pezzi #musthave della stagione. Infatti, in questo articolo voglio proprio spiegarvi la differenza tra gli stili attraverso dei MoodBoard. Cosa differenzia uno stile dall’altro? Il mio stile è ricercato ? Faccio 

#aesthetic : Cosa significa? Lo

#aesthetic : Cosa significa? Lo

Non vedevo l’ora di fare chiarezza su questo argomento. Credo lo pensiate anche voi.

Lasciamo perdere l’origine greco del termine Aesthetic e concentriamoci sulla sua evoluzione negli anni, fino a diventare un must ed un vero e proprio trend sia online che nella vita reale.

 

Si considera ”estetico” ciò che succede alla nostra mente quando ci intratteniamo con oggetti o ambienti che amiamo: come immagini, ascoltare musica, leggere poesie, esplorare la natura, intraprendere nuove avventure o molto altro ancora. Si raggiunge una pace ed un entusiasmo perfettamente equilibrato nella nostra anima che ci ammalia nel più profondo.

Se vogliamo capire meglio questa ”ricerca del bello” dobbiamo addentrarci nel 1800 e nel personaggio di Oscar Wilde in Inghilterra. La bellezza e la stravaganza erano oggetto portante di ogni studio filosofico e mentale, tant’è che diventava una vera e propria ossessione. Statue di marmo, arazzi, elegantissimi vestiti, pizzi e merletti, gioielli sfarzosi e tutto ciò che si traduceva in lusso estremo, era Estetico e quindi l’unica ragione di vita.

L’estetismo è stato un movimento culturale di grande importanza che ha ”intaccato” molte sub-culture negli anni avvenire ed ha ispirato tantissimi artisti nella ricerca della suddetta PERFEZIONE.

Ed è proprio questa ricerca della perfezione, del bello e delle sensazioni appaganti e felici che, molti anni più avanti, motivò un intera generazione a creare dei collegamenti che permettevano di condividere le proprie creazioni ed emozioni A TUTTO IL MONDO. La curiosità, la voglia di scoprire.. di imparare tradotta in termini che conosciamo: the WOLD WIDE WEB.

Infatti, nel 2010, nacque TUMBLR.

Un Microblog e social network americano che ebbe un successo pauroso in tutto il mondo poichè finalmente i creators potevano sbizzarrirsi condividendo la loro stessa ”perfezione” artistica a portata di click, migliorandosi a vicenda, commentando i propri lavori e inventando veri e propri trend.

La questione più curiosa fu che all’interno di questo social, comparvero a loro volta delle sub-culture, dei generi musicali, delle varianti estetiche che amplificarono notevolmente il potere del web sulle nuove generazioni. Quella che ci interessa è la VAPORWAVE, la mamma dell’ #aesthetic per eccellenza.

Si definisce Vaporwave come una cybercultura con un ideologia di fondo proveniente dagli anni 80 e 90. Al fine di ironizzare il genere Chillwave, questa musica e poi corrente estetica, si è sviluppata in parte anche dalle tendenze sperimentali del pop ipnagogico e caratterizzato dall’appropriazione di stili come lo smooth jazz, R&B e lounge reinterpretati con tecniche di sampling.

Insomma, si mischiava un pò di elettronica con scenari cyberpunk, poi si aggiungevano sfumature di color pastello, un pò di insegne con Ideogrammi asiatici ed ecco fatto 😉

Ma cosa centra con Aesthetic?

Diciamo che con l’invenzione di Instagram e Pinterest, questi ”vecchi” generi si sono evoluti sempre di più diventando molto famosi e legandosi anche all’aspetto modaiolo e stilistico. Infatti, la parola aesthetic non si avvicina neppure lontanamente ad una cultura o ad un movimento culturale vero, neppure ad uno stile MA arricchisce questi ultimi al fine di darne una sua personalizzazione.

  • Una teoria filosofica che delinea l’idea di bellezza senza tempo e spazio: linee pulite, senso di spazio e composizione quasi minimalista, superfici spoglie, un cubismo in penombra.
  • Non è una cultura in sè ma solo un microgenere. Come se fosse uno stile nato per rappresentare un concetto personalizzandolo: Minimalismo estetico, grunge estetico o shabby estetico.
  • Una particolare composizione di idee stilistiche e gusto personale chiaro e inconfondibile: il gusto estetico di un designer, un blog estetico o un feed estetico come se fosse bilanciato, un vestito esteticamente alla moda.

Quindi, quando l’influencer di turno posterà i suoi screenshoot di Pinterest scrivendo ”aesthetic” come caption, ricordatevi questo articolo e rideteci un pò su.

 

 

 

TotalWhite: Ti sta bene o no?

TotalWhite: Ti sta bene o no?

Le domande che vengono poste ad un Personal Shopper, sono quasi sempre le stesse in realtà. Adoro sfatare alcuni miti ed aiutare un occhio, non abituato alla giusta palette di colori, a reinserirsi sulla retta via, senza deviare nelle numerose strade che i media ci 

Trend of my Fall: Sua maestà il cappotto

Trend of my Fall: Sua maestà il cappotto

Non esiste autunno che si rispetti senza un capo spalla che ci protegga dal freddo. Sopratutto per chi vive al nord, il cappotto è senza dubbio un MUST HAVE di questa stagione e, perché no, anche di quella avvenire. Per quanto mi riguarda, è come 

Best LuxuryHotels 2020 – SLH Awards

Best LuxuryHotels 2020 – SLH Awards

Sta mattina, sulla casella della mia posta elettronica è arrivata da parte di SLH, uno degli enti di selezione degli Hotels di Lusso INDIPENDENTI più importanti al mondo, i risultati dei loro Awards.

SLH seleziona con molta cura gli hotel da inserire sul suo sito affinché risultino ai clienti non solo un soggiorno piacevole ma anche una esperienza mozzafiato e prestigiosa.

Dividerò l’articolo in semplici categorie in modo che voi possiate visitare (sognando) ogni location proposta.

Best Resort 2020 – Villa Franca Positano

Villa Franca Positano

Per descriverlo, vi allego una delle tante recensioni positive: “La posizione assolutamente dominante e panoramica sul costone del centro storico, la raffinatezza e freschezza delle rifiniture la trasparenza degli affacci grazie ai parapetti in cristallo, il livello sublime del ristorante interno (“Li Galli”) e l’emozione della piscina e del cocktail-grill bar sulla vertiginosa terrazza sommitale.”

Spa

Il 5 stelle Hotel Villa Franca sfoggia una vista mozzafiato sul mare di Positano dalla sua posizione collinare e offre 2 ristoranti, una piscina all’aperto, un centro benessere, un bar e una navetta gratuita da/per il centro della città. Click qui per il sito

Rooms

Best Intimate Pearl – Cap Rocat

Cap Rocat Mallorca

Ci spostiamo a Mallorca, in una fortezza privata ed isolata da tutto il resto del mondo. Intima, indimenticabile e prestigiosa ubicazione in stile “mille e una notte”. Irraggiungibile se non se ne conosce già l’esistenza.

Ovviamente, esistono solamente le Suites e che Suites! Tutte dotate di piscina infinity (a sfioro sul mare).

Best room of the World

Non per niente, sono state premiate come le camere migliori del mondo ma…Non vi spoilero più nulla, cliccate qui per il sito

Best Sustainable Hotel – Arima

Arima San Sebastian

Come sappiamo di questi tempi, la sostenibilità è molto importante per noi e per il nostro pianeta. Diciamo che ancora poche strutture vantano un impianto che si avvicina a dei criteri di sostenibilità adeguati per quest’epoca. Eccezion fatta per questo hotel a San Sebastian. Qui per il sito

In linea con la natura e l’ambiente, questa struttura ha vinto il premio come miglior Hotel Sostenibile al Mondo! Per di più il prezzo a notte è molto inferiore a quello che si potrebbe pensare vedendo un design così delicato e particolare.

Vintage Elegance – The Tokyo Station Hotel (INVITED)

Tokyo Station Hotel

Una perla per gli amanti del Sol Levante senza esclusione di colpi. Situato alla porta di ingresso del Giappone, il Tokyo Station Marunouchi Building ha una lunga storia, ed è stato orgogliosamente designato come Importante Patrimonio Culturale del Giappone. 

Per leggere tutta la storia visitate il loro sito qui .

Hall

Vivrete una parte emozionante della Storia giapponese proprio al centro di Tokyo in uno dei quartieri più eleganti della città. Non ci sono altre parole per descrivere la preziosità di questa struttura.

Best Of the World – Lefay Lago di Garda

Lefay Lago di Garda

Per l’ennesima volta di fila si aggiudica il premio tanto ambito dai resort di tutto il mondo, sempre ed elegantemente Lefay resort & Spa del Lago di Garda. Ormai non ha più bisogno di presentazioni.

Dubito che qualcuno non lo conosca già ma metto ugualmente il link qui

Spa

La Spa e l’area benessere della struttura vanta una metratura di quasi 4000mq in totale. Infatti, oltre alla vista mozzafiato sul Lago, ci si può rilassare totalmente in uno dei loro percorsi a tema o semplicemente sdraiarsi a bordo piscina.

Qui il link diretto ad una delle brochure SPA.

Pontile
Rooms

Questa Awards vi è piaciuta? Se volete consultare la guida completa consultate il sito di SmallLuxuryHotels qui

Troverete moltissimi altri hotel da sogno e sognare di prenotare il vostro prossimo viaggio all’insegna del lusso. Ho scelto queste strutture per questo articolo in quanto mi sembravano le più particolari e vicine ad i miei gusti personali.

Trend of MyFall (SpecialeAnfibi)

Trend of MyFall (SpecialeAnfibi)

Come vostra PersonalShopper digitale, mi sento in dovere di consigliare l’acquisto di alcuni capi che vengono già definiti come Must dell’autunno inverno 20/21. Dopo un sondaggio su Instagram, ho deciso di scrivere un articolo dedicato agli Anfibi, protagonisti di questa stagione. Detto ciò, prima della 

Lo Streetwear é OUT

Lo Streetwear é OUT

COOSSA??! Avete letto bene, lo streetwear è OUT o perlomeno lo sarà con l’inizio della nuova decade. La fashion week di Febbraio 2020 (poco prima del lock down nazionale) è entrata ufficialmente nella storia della moda. Per chi non lo sapesse, le sfilate propongono i