Tag: lifestyle

Stile Cozy&Comfy: il Pigiama per uscire di casa by Shein

Stile Cozy&Comfy: il Pigiama per uscire di casa by Shein

Tempi duri per l’industria della moda. Continui lockdown, impossibilità di uscire di casa, sfilate online restano la quotidianità da ormai più di un anno. Cosa inventare? Quali capi venderanno quest’anno? La risposta è più semplice di quello che pensiamo. Il fit degli indumenti si stava 

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

Cerco sempre di distaccarmi dai soliti articoli sui Trend SpringSummer o dalle liste sui pezzi #musthave della stagione. Infatti, in questo articolo voglio proprio spiegarvi la differenza tra gli stili attraverso dei MoodBoard. Cosa differenzia uno stile dall’altro? Il mio stile è ricercato ? Faccio 

Top Hotel 2019

Top Hotel 2019

È arrivata un po’ tardi ma non troppo 😅

Come anche per il 2018, volevo stilare la mia personale classifica degli hotel in cui ho soggiornato in quest’anno! Ovviamente, dividerò tutto in categorie per facilitare la comprensione.

BEST OF BALI

Partiamo subito con il botto: la mia amatissima Indonesia. Al contrario di chi pensa che Bali sia una meta solo per chi se lo può permettere, il rapporto qualità prezzo delle accommodation è piuttosto vantaggioso per noi italiani.

Vi posso senza dubbio confermare che una villa di 100mq con piscina vicino al mare può costare 100/150€ a notte. Ovviamente, state lontani dalle catene occidentalizzate come FourSeason e Hilton ecc ecc, che garantiscono una qualità alta ma annientano completamente le usanze ed i costumi del luogo.

Vi segnalo:

A Ubud: Dedary hotel Kriyamaha

Lontano dal centro, ma uno dei più famosi hotel con ville di Ubud. Atmosfera tranquilla, camere e bagno spaziosissimi con ogni tipo di confort. All’arrivo un massaggio gratis ed una degustazione di the. La piscina pulitissima con fontane e fiori in ogni dove, frutta fresca durante il giorno e prodotti per il corpo. Cucina, salotto, sala da pranzo all’aperto con servizio 24h su 24h. Possibilità di Floating breakfast a scelta da numerosi menu!

A Seminyak : Annora Bali Villas

Posizione ottima ed accoglienza superba! Si respira proprio il senso di ospitalità dei popoli asiatici. Si tratta anche qui di una villa con piscina a prezzi ridotti ma con rapporto qualità prezzo alle stelle! Villa a due piani, vasca idromassaggio, piscina privata, cucina e camere con letto a baldacchino. Si trova proprio vicino al centro di Seminyak a pochi passi dalla famosa spiaggia DOUBLE SIX!

Best of Italy

Dove l’eleganza incontra la sostenibilità ed il futuro: Camp Zero! Penso sia la struttura più bella mai visitata in vita mia.

Non parliamo del tipico stile italiano ma di linee moderne e futuristiche ma naturali allo stesso tempo. Si chiama campo proprio per richiamare lo spirito sportivo dei viaggiatori che decidono di passare la loro vacanza a Champoluc. Le suite si sviluppano su due piani con due bagni e due televisioni, balconi con vista sui monti, essenze naturali, stile minimalista, ristoranti di classe, escursioni, spa e piscine al chiuso ed all’aperto. Colazione a km0 e personale gentilissimo!

Best view

Oltre ogni mia aspettativa, rientra nella classifica una catena alberghiera occidentale: Novotel di Montecarlo.

Nonostante sia su una linea standard di qualità, l’hotel di Monaco mi ha lasciata positivamente stupita per la classe e per l’arredamento. La sala da pranzo e da colazione è posizionata sul bordo piscina solamente isolata da una vetrata di 3 piani e da maestosi lampadari che scendono dall’ultimo piano. La luminosità della hall e del Bar richiamano l’occhio di ogni viaggiatore e creano un atmosfera rilassante ed elegante allo stesso tempo.

Consiglio vivamente di prenotare la camera con vista, poiché dal balcone se ne ha una meravigliosa e centrale su tutta la città ed il porto! Posizionato a 5 min a piedi dal Casinó e dall’Hotel de Paris, vanta una location comoda con prezzi molto bassi per gli standard di Montecarlo.

Sui nomi trovate dil link dell’hotel indicato 🥳💕

E voi in quali hotel da signo siete stati ?

Scrivetemelo nei commenti o se preferite in privato!

#dettagli: quelli belli

#dettagli: quelli belli

Siccome sarete stufi dei soliti articoli, ho deciso di impostare quest’ultimo in una maniera diversa. Infatti, quest’anno per parlarvi dei trends della Ss20, ho deciso di improntare il tutto su una carrellata di dettagli che in sé raccolgono lo stile che abbiamo visto in passerella 

#mypersonaltips : Viaggi in oriente (parte 2)

#mypersonaltips : Viaggi in oriente (parte 2)

Non mi sono dimenticata di continuare l’articolo, tranquilli! I viaggi in oriente possono essere molto complicati da organizzare, quindi leggete attentamente questa seconda parte. Cibo Come ben sapete a me piace sperimentare ristoranti nuovi, pietanze diverse e i cibi locali. Non sopporto quel genere di 

DUBLIN VS LONDON: quello che non dici

DUBLIN VS LONDON: quello che non dici

Volevo avvisare tutti i lettori che questo non sarà un articolo come gli altri.

Non conterrà chissà quale consiglio di viaggio o di outfit in particolare, ma solo delle mie sensazioni e considerazioni sulla diversità tra Dublino e Londra: due città che mi hanno regalato forti emozioni.

Avendo vissuto per un periodo di tempo abbastanza lungo a Londra mi sono accorta di molte abitudini dei “cittadini del nord” che si possono benissimo attribuire a quelli che abitano in altri paesi, altre no.

Iniziamo con quella più piccante: Il Pudore

Al rientro di un sabato sera dalla discoteca potete aspettarvi qualsiasi cosa! Pensatela come uno Zoo dove sono state aperte le gabbie. Scusate la similitudine ma non sto scherzando, purtroppo.

La concezione che si può avere di amor proprio e pudore, sia a Londra ma sopratutto a Dublino, viene completamente ribaltata.

Le ragazze indossano vestiti che lasciano intravvedere ogni tipo di curva e non è strano vederle pomiciare con 3/4 ragazzi dello stesso gruppo di amici.

Ci si abbraccia, ci si bacia e ci si tocca ma “non vuol dire niente”, anzi è solo l’antipasto della serata. La cosa che mi ha scioccato di più, è stata il camminare a piedi nudi per l’asfalto o qualsivoglia fast food alle 4 di notte noncuranti delle miliardi di verruche e funghi che potrebbero attaccarsi ai loro piedi, ubriache.

Ok, la smetto. Ho reso l’idea senza scendere nel dettaglio!

Parliamo adesso, mi un aspetto positivo di Dublino rispetto a Londra: Il razzismo.

Durante la mia permanenza in Inghilterra ho notato molto razzismo tra i Londinesi ed il resto del mondo. Sembrava che disdegnassero ogni persona che non fosse nata nella capitale.

Non importava da dove arrivassi o quale fosse la tua storia, tu eri tagliato fuori dalla cerchia dei “prescelti” e non valevi niente. Qualche ragazzo ci provava in discoteca con la speranza di portarti a letto e lasciarti la notte stessa, ma niente di più.

A Dublino, l’atmosfera cambia radicalmente in senso positivo. Infatti, si possono fare molte amicizie e tutti quanti sono pronti ad aiutarti!

Si beve e si scherza insieme, si balla e si canta. Il livello di razzismo è molto più basso che in Italia ed in altri paesi, tant’è che quando capivano che ero italiana provavano LORO a parlare la mia lingua pur essendo nella loro città.

Proprio con questo discorso, volevo collegarmi al punto successivo del mio articolo, ossia: Nightlife.

La chiusura mentale dei londinesi si riflette anche sulla vita notturna. Infatti, alle 23:00 ogni pub o birreria che si rispetti chiudeva i battenti ed i ristoranti alle 21:30/22:00 li seguivano a ruota. Rimanevano aperti solo i club, ossia i locali dove il 90% degli ospiti entravano agghindati dalla testa ai piedi per ballare fino alle 2 di notte.

Italia e Irlanda funzionano più meno nella stessa maniera: si beve e si mangia in compagnia e non importa l’orario.

Per quanto riguarda il tempo ed il cibo, non mi dilungo molto anche poiché la loro fama li precede: La birra costa meno dell’acqua, stracuociono la carne, mettono molte salse ecc ecc..

Ultimo punto: Pulizia.

Come ben si sa, le case dei nostri amici nordici non vengono più di tanto pulite e disinfettate per via della famosa moquette di cui loro vanno pazzi. Non vale lo stesso per le città, molto più pulite di quelle italiane, ben organizzate e molto più sicure.

A Dublino però, ho notato più noncuranza da parte dei barman e camerieri sulla pulizia dei locali e dei prodotti. In poche parole, le stesse mani che toccavano i soldi toccavano anche il lime nel vostro cocktail e il piatto della vostra cena. Non venivano lavate, anzi era la normalità.

Diciamo non il massimo.

Queste sono le differenze principali che mi sono venute in mente. Mi sono soffermata su quelle di cui non si legge mai nei blog per essere “verità più scomode”, mentre di quelle positive è pieno il web e sono facilmente reperibili da tutti.

Vi saluto e spero che questo articolo vi abbia aperto di più la mente sui pregi e difetti di queste meravigliose città.

Seguitemi su Instagram e su Facebook per non perderti le mie ultime avventure!

#musthave2019: Autumn edition 🍂

#musthave2019: Autumn edition 🍂

Sta finendo l’estate e i primi rossori dell’autunno stanno colorando gli alberi. Iniziamo ad aver voglia di copertina e Netflix ma non vogliamo perderci gli ultimi raggi di sole …quindi, trovata l’ispirazione per uscire, siamo bloccate dalla fatidica domanda: “Come mi vesto ?” In realtà, 

#mypersonaltips: Viaggi in Oriente

#mypersonaltips: Viaggi in Oriente

Non vedevo l’ora di scrivere questo articolo, ma non sapevo come scriverlo e che punti analizzare maggiormente. In tanti mi avete chiesto informazioni sul mio itinerario di Bali e Singapore, ma pochi di voi mi hanno chiesto che trucchi ho utilizzato per rendere il mio 

#mountains : Resort&Spa

#mountains : Resort&Spa

“Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia e stesso mare” cantava Piero Focaccia nel 97. Ed aveva ragione: la maggior parte degli italiani, scoccata l’ora X, partiva con figli e bagagli alla ricerca del metro quadro libero di spiaggia per piazzare l’ombrellone.

Pienone. Caldo e afa.

Urla e sudore. Bestemmie in autostrada.

È vero! L’appeal di un’estate al mare è molto più grande di quello di un’estate in montagna😅 ma credetemi quando vi dico che due giorni in montagna bastano per togliervi gran parte della stanchezza arretrata e dello stress.

Senza contare che le migliori Spa e sorgenti termali, nascono lontano dal mare!

Per questo motivo, in questo articolo troverete la selezione di 3 Spa di Lusso dove potrete soggiornare almeno una notte, senza dovervi preoccupare di nulla fuorché di godervi la giornata.

Hotel Billia Saint Vincent

Nel centro di Saint Vincent, l’hotel 5 stelle Billia vanta di una Spa immensa di quasi 1800mq.

Il complesso alberghiero gode di una posizione privilegiata, a pochi passi dalle bellezze naturalistiche delle Alpi occidentali e dalle località sciistiche tra le più suggestive al mondo.
Il soggiorno garantisce un contatto diretto con la natura, con tutti i comfort e la raffinatezza dei servizi di un hotel di lusso a 5 stelle, dall’esclusività della Spa e di una moderna palestra.

Per chi poi vuole vivere attimi unici di intenso relax, l’atmosfera della sauna, della bio sauna e dell’hammam vi prepareranno a proseguire verso un crescendo di profondo appagamento dei sensi: docce a ugelli, cascata di ghiaccio, doccia rilassante, doccia cervicale o nebbia fredda, cromoterapia completano un percorso di totale rigenerazione.

Relais et Chateau Bellevue a Cogne

Stiamo parlando di una categoria di alberghi che hanno fatto la storia!

Consiglio il Bellevue se si predilige un ambiente dall’arredamento più tradizionale.

Per quel che riguarda l’aspetto “benessere” vi si può trovare: Bio-sauna agli agrumi, bio-sauna al fieno, sauna a raggi infrarossi, sauna finlandese, bio-sauna alla camomilla, bio-sauna al pino mugo, bagno di vapore e sudario romano.

Inoltre ancora: Grotta di sale, grotta polare, lettini ad acqua, lettini memory, letti elettrici, letti con la paglia e con le foglie di mais, poltrone in cedro,.. con piscine termali e palestra !

CampZero a Champoluc

Mai visto niente del genere, il mio preferito!

La natura fa da modello a un design che diventa lusso. CampZero è il primo Active Luxury Resort dedicato agli appassionati della montagna che offre esperienze immersive e altamente esclusive in Valle D’Aosta.

Fatto di elementi naturali e di cura dei dettagli, questo resort a Champoluc è un luogo in cui natura, dimensione sportiva e tecnologia si fondono, offrendo un’esperienza unica e d’avanguardia.

Armonia e natura, modernità e comfort: un paradiso wellness dinamico in cui concedersi lunghe nuotate incastonato in una struttura di legno ispirata alla natura circostante, per sentirsi leggeri e respirare.

Il ritmo è quello del relax, impreziosito da un’oasi di benessere e da trattamenti speciali che affidano all’acqua e a rituali unici la rigenerazione del corpo e dello spirito. Per ritrovare la sensazione unica di quando tutto è perfetto con gli esclusivi e raffinati programmi firmati Gemology & campZero dedicati a tutti gli ospiti, dai più sportivi agli amanti del relax totale.

Vi ho convinto ragazzi ? 💕

Cosa c’è di meglio di due giorni di pieno relax. Ovviamente queste proposte sono valide anche nel periodo invernale, dove il panorama innevato rende il tutto ancora più magico, ma i prezzi molto più alti 😅

Visitate il mio profilo Instagram per saperne di più ✨

5 errori da non commettere per sembrare “RICCHI”

5 errori da non commettere per sembrare “RICCHI”

Ognuno di noi ha sempre desiderato essere o diventare ricco. Quante volte ci siamo chiesti: ” Se vincessi alla lotteria, cosa farei con tutti quei soldi?”, poi non vincevamo mai 😅 Chiara Ferragni, è il simbolo di tutto ciò: denigrata ma invidiata da tutte. Questa