Tag: PERSONALSHOPPER

5 errori da non commettere per sembrare “RICCHI”

5 errori da non commettere per sembrare “RICCHI”

Ognuno di noi ha sempre desiderato essere o diventare ricco. Quante volte ci siamo chiesti: ” Se vincessi alla lotteria, cosa farei con tutti quei soldi?”, poi non vincevamo mai 😅 Chiara Ferragni, è il simbolo di tutto ciò: denigrata ma invidiata da tutte. Questa […]

Trova il bikini perfetto per te!

Trova il bikini perfetto per te!

Vi state preparando alla prova costume del 2019? Da quanti mesi state facendo diete e ore in palestra? Ecco la guida completa per chi anche quest’estate non ha rinunciato ad apparire nella sua forma migliore in bikini. Infatti, in questo articolo troveremo insieme il costume […]

#fashionpills: Accessori più trend dell’estate 2019

#fashionpills: Accessori più trend dell’estate 2019

Sta arrivando l’estate e non vediamo l’ora di toglierci le felpe, i maglioni pesanti ed i giubbotti per indossare i nostri bikini ed i nostri vestitini svolazzanti.

Come ogni anno, stanno nascendo gli ultimi trend che saranno poi i pezzi icona nei mesi a seguire. Quest’articolo si focalizzerà sugli accessori da non farsi scappare, in base alle ultime novità del momento sui social.

Prima di iniziare, voglio precisare che alcuni prodotti, benché siano di moda, non valorizzano proprio tutte le fisicità e le carnagioni. Proprio per questo, da buona Personal Shopper, vi invito a scegliere bene gli accessori che comporranno il vostro outfit.

Marsupio

Non possiamo iniziare la stagione estiva senza marsupio! Qui vediamo la versione abbastanza sportiva di Balenciaga anche su un outfit che tanto sportivo non è, posizionato come se fosse una tracolla.

Per non rinunciare all’eleganza, Chanel realizza la sua versione in pelle d’agnello. Incantevole! In questa foto, lo vediamo legato in vita per risaltare la parte più stretta del busto. Per il colore, sbizzarritevi! Basta che sia un marsupio 😉

Gioielleria dorata

Riempirsi l’orecchio di cerchietti di varie lunghezze è ormai una moda da qualche anno, ma quest’estate troveremo la variante oro molto più di quella argento.

Mi raccomando, questa tonalità non sta bene a tutte le carnagioni. Prima di indossare la gioielleria di questo colore, prima dovete capire se appartenete alle tonalità fredde o calde. Nel caso siate fredde, per favore indossate la variante argento! 🤭

Occhiali da sole

Quest’estate troverete degli occhiali da sole con lenti assai particolari. Le montature diventano molto fini e quasi inesistenti, mentre le lenti saranno colorate e trasparenti. Diciamo che questa tipologia di occhiale assomiglia molto ad un plexiglass.

Ritornano le montature enormi con taglio anni 70/80. Le colorazioni variano dalle tonalità pastello a quelle neon, ma sempre trasparenti. Guai scegliere la lente a specchio o opaca.. ormai è out.

Mollette per capelli

Per rimanere in tema “mix anni 90&70”, tornano le mollette! Ve le ricordate? Me le ricordo anche all’inizio del 2000.

Trend che era in voga tra le ragazzine, ora è un accessorio per le celebrity. Per Versace, in versione dorata da abbinare agli orecchini che trovate nel capitolo precedente.

Pronti a cambiare il vostro Outfit ? Vi piacciono questi nuovi accessori?

Sicurante sono degli oggetti particolari e difficili da abbinare senza risultare too much.

Se avete bisogno di qualche consiglio, non esitate a scrivermi in privato.

#hypestsales 🆘SALDI2019: le ultime gocce di moda🆘

#hypestsales 🆘SALDI2019: le ultime gocce di moda🆘

Hai detto SALDI?? Cari lettori, eccoci giunti alla svolta. Inizia il 2019, l’ultimo anno della decade che ha riportato in vita il vintage e tutto ciò che era stato dimenticato del passato. Come sapete, i trends cambiano continuamente, ma la moda (quella vera) si radica […]

Top Hotels 2018

Top Hotels 2018

Tra pochi giorni finirà il 2018 ed inizierà un nuovo anno. Come tutti voi, anche io sto già organizzando le prossime vacanze e mi sto informando sulle mete da visitare, ma come penso sappiate benissimo, per me è di vitale importanza anche l’accomodation in cui […]

RealShop vs Onlineshop

RealShop vs Onlineshop

Siamo nell’era della digitalizzazione e dell’evoluzione tecnologica. Il 2018 sta per finire e stiamo piano piano arrivando alle porte della prossima decade.

Viviamo in un era all’avanguardia dove la tecnologia è il mezzo che permette di soddisfare i nostri bisogni più importanti: cibo, socialità, apprendimento e guadagno. Chi non riesce o non è capace ad utilizzare internet, può essere sbalzato fuori da un mondo che non si vede e non si può toccare: quello digitale, ma che (a volte) è più importante di quello in cui noi stessi viviamo: quello reale.

In questo articolo, vorrei parlarvi di come le persone scelgano il “COME” ed il “DOVE” effettuare i loro acquisti! Porterò alla luce delle statistiche e le incrocerò con le mie nozioni sulla Moda e sul Marketing che ho appreso durante il mio lavoro e i miei studi personali.

Per analizzare bene il comportamento dei cosiddetti “compratori”, suddividiamoli in 3 MACROCATEGORIE in base alla loro fascia di età: 18-24, 25-34 e 35-45 anni (gli over 45 e gli under 18 sono tagliati fuori da questo argomento poiché, o non hanno alcun rapporto con la tecnologia o non hanno la maggior età per acquistare on line).

  • I 18-24: sanno già quello che vogliono. Sono i più bersagliati dal marketing ed a loro piace così. Comprano online, non tanto per risparmiare qualche soldino, ma per la novità ed il trend del momento. Preferiscono affidarsi alle recensioni online piuttosto che ad una commessa che ti esprime il suo parere.
  • I 25-34: Fascia di età molto interessante. Sono nati con i libri ma sono cresciuti con la tecnologia. Hanno vissuto il cambiamento sulla loro pelle e SCELGONO cosa comprare e cosa no in base a tutti i feedback a cui hanno accesso (che siano virtuali o meno). Hanno a cuore il concetto di “Riciclaggio” poiché hanno vissuto in prima persona il degrado dell’ambiente e come ha impattato sugli esseri umani.
  • 35-45: la tecnologia è arrivata nelle loro vite molto tardi. La maggior parte acquista online solo ed esclusivamente per il risparmio o per paragonare diversi prodotti, ma il loro mondo è assolutamente quello reale e non quello virtuale. Non sono interessati all’ultima moda ma più alla qualità del prodotto.

Detto ciò, scopriamo chi effettivamente ha la percentuale più alta di acquisti online:

Gli UOMINI! 👨🏻👨🏼👨🏽👨🏿👨🏼‍🦰

A mio stupore ed incredulità, il 61.3% degli uomini batte il 38.7% delle donne, in Italia. Non che la situazione a livello mondiale cambi di molto. Infatti, secondo altre statistiche le donne italiane (vedi sondaggio su Instagram) non partecipano molto attivamente allo shopping online, ma preferiscono essere coccolate dalle commesse e guardare con i propri occhi un articolo prima di comprarlo. Gli uomini sono più attratti dalle apparecchiature tecnologiche, dalle scommesse online o da prodotti che non devono per forza essere indossati.

Prima di salutarvi, vorrei farvi riflettere su un altro dato che mi sta molto a cuore. Il 90% degli acquirenti afferma che una recensione online vale molto di più di un parere di un esperto del settore o comunque dell’addetto vendita in carne ed ossa che si trova in un negozio fisico.

Questa secondo me è una vera e propria conseguenza del radicale cambio di mentalità che riguarda questi ultimi anni. Se prima l’importante era acquistare un prodotto adatto a noi, che ci faccia sentire bene con noi stessi; ora l’importante è acquistare qualcosa che sia riconoscibile dagli altri come buon prodotto!

Se avessi sempre ascoltato il parere degli altri, non avrei vissuto la mia vita e non avrei neppure avuto una personalità ben definita. Ricordiamoci che noi siamo proprietari delle nostre idee e le conseguenze di ogni nostra decisione ricadranno poi su di noi, non su quelli che hanno cercato di orientarci nella direzione in cui volevano loro.

Ed ora ragazzi, vi lancio una sfida :

Quante volte avete letto una recensione prima di acquistare un prodotto? Vederlo dal vivo è stato come vederlo su una fotografia? Le commesse vi hanno aiutato nella vostra decisione?

Fatemi sapere e commentate 🔥

Capodanno2018: non ti temiamo !

Capodanno2018: non ti temiamo !

Ancora incerte su che outfit indossare l’ultimo giorno dell’anno? Non volete spendere troppi soldi per un vestito che magari non metterete più? Nessun problema! ✨ Iniziamo con 5 semplici regole per entrare nel giusto mood per affrontare questa festa: Dimenticate il divano e le pantofole […]

#winter2018: affrontiamolo con stile!

#winter2018: affrontiamolo con stile!

Sta arrivando la stagione fredda, iniziamo a vedere tutti gli addobbi di Natale in giro per i centri commerciali e ci viene voglia di stare a casa a vedere la nostra serie preferita. Nel caso ci venga in mente di uscire, apriamo l’armadio e troviamo […]

#fashionpills: Perché scegliere il “Pitonato” !

#fashionpills: Perché scegliere il “Pitonato” !

Dopo un sondaggio sul mio profilo Instagram su ” QUANTO È FIGO IL PITONATO”, ho trovato commenti e pareri molto discordanti: c’è chi lo trova troppo aggressivo e c’è chi lo trova troppo “da signora”.

Ebbene, la pelle di pitone è sempre stata sinonimo di pregio, come la pelle di coccodrillo e altri rettili. Negli ultimi anni, per gli effetti del movimento animalista sono stati abbandonati i pellami naturali per essere sostituiti da quelli ecologici. Questa scelta, oltre che essere eticamente giusta, ha permesso alle case di moda di produrre capi all’avanguardia senza uccidere nessuno e con maggiore velocità.

Ma veniamo ai consigli pratici: perché scegliere il Pitonato?

Oltre che essere elegante ma stravagante allo stesso tempo, che è già uno dei motivi per cui si può indossare, si tratta di una fantasia ben abbinabile sia sui colori tenui che sui colori fluorescenti.

Roberto Cavalli FashionShow

L’abbinamento con l’argento è veramente azzeccatissimo se avete un incarnato dalle tonalità fredde con pelle chiara. Sopratutto in inverno, invece di incupirvi con colori scuri, giocate su queste tonalità per rendere il vostro stile ricercato senza appesantire i vostri lineamenti o scomparire in una macchia di colore nero. Roberto Cavalli, usa l’animalier su tutto l’outfit senza risultare pesante o troppo aggressivo. Basta saper mixare la giusta tonalità per equilibrare l’effetto del total look a vostro piacimento!

Per chi invece è più audace ed è aiutato da un sottotono più caldo e corposo, si ha la possibilità di giocare con i colori fluorescenti (trend anche di questo inverno e della prossima primavera). Sbizzarritevi con i colori! Adoro come OffWhite abbia rivoluzionato il concetto di eleganza trovando il modo di risaltare la sua collezione servendosi del Pitonato senza abbandonare il suo StreetStyle. Se un abito intero risulta troppo per voi, prendete spunto anche per gli accessori dalla foto seguente.

Vedete come uno stile piuttosto risoluto come camicia bianca e pantalone risulta più fresco solo con l’aggiunta di un colore?

E Gli accessori? Beh, grintosi e sempre di moda ormai da anni! Come vi spiegavo prima, il pitone sulle borsette, cinture e stivali è sempre stato sinonimo di lusso.

E a chi mi chiede: “Ma le fantasie ingrassano?” io rispondo: ” Non questa!”.

Siccome il “frame” del pitone si estende in verticale, formando delle linee non ben definite su un fondo dalla tonalità più chiara, tende a slanciare molto la figura senza sagomare troppo le forme. In poche parole, si formano delle onde naturali che allungano il corpo.

Il leopardato invece, con queste macchie rotonde, finisce per tondeggiare appesantendo la figura: meglio usarlo su una parte del nostro corpo che vogliamo riempire.

Allora? Avete cambiato idea su questo nuovo trend? Io ho comprato degli stivali bellissimi che metto con ogni genere di pantaloni e questo top che abbino sia con gonne a vita alta che con pantaloni di vario genere.

Seguitemi sui sociali per vedere i miei outfit e scrivetemi per consigli sugli abbinamenti.

Alle prossime Fashionpills!

#travelonbudget : Turkish Airlines

#travelonbudget : Turkish Airlines

Scegliere la compagnia aerea adatta non è mai semplice, soprattutto se si devono percorrere lunghe distanze! Il costo del biglietto lievita a seconda delle mete raggiunte ma anche in base a ” con chi” voliamo. Oggi vi parlerò della Turkish Airlines, una compagnia turca che […]