Tag: suggestions

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

#trend2020: Sicuri di avere stile ?

Cerco sempre di distaccarmi dai soliti articoli sui Trend SpringSummer o dalle liste sui pezzi #musthave della stagione. Infatti, in questo articolo voglio proprio spiegarvi la differenza tra gli stili attraverso dei MoodBoard. Cosa differenzia uno stile dall’altro? Il mio stile è ricercato ? Faccio […]

Top Hotel 2019

Top Hotel 2019

È arrivata un po’ tardi ma non troppo 😅 Come anche per il 2018, volevo stilare la mia personale classifica degli hotel in cui ho soggiornato in quest’anno! Ovviamente, dividerò tutto in categorie per facilitare la comprensione. BEST OF BALI Partiamo subito con il botto: […]

#dettagli: quelli belli

#dettagli: quelli belli

Siccome sarete stufi dei soliti articoli, ho deciso di impostare quest’ultimo in una maniera diversa.

Infatti, quest’anno per parlarvi dei trends della Ss20, ho deciso di improntare il tutto su una carrellata di dettagli che in sé raccolgono lo stile che abbiamo visto in passerella i mesi scorsi.

Ovviamente, dagli abiti della sfilata al prêt-a-porter ci passa il fiume Nilo (e anche qualcos’altro) ma, mi atterrò alle collezioni che ci possiamo permettere tutti, senza dover chiedere un finanziamento al mese.

Ad esempio iniziamo con le ruges,

Da tempo ormai si vedono un certo tipo di dettagli sartoriali che cadono sulle parti sporgenti del corpo: seno, fianchi e spalle.

Ricordate sempre che per ogni stile esiste anche una contro-moda che adotta gli stereotipi opposti.

Un esempio?

Per ogni abito con ruges troveremo un abito tipo sottoveste senza nessun drappeggio.

Per ogni camicia con manica tulipano, ne troveremo una basica quasi androgena.

Gli opposti nella moda si attraggono eccome !

Come attraggono le stampe animalier!

Tornano anche d’estate il maculato ed il Pitonato su scarpe e apparel, che di solito troviamo nella moda invernale o autunnale!

Anche il total leather, seppure circoscritto alle mezze stagioni, diventa un must per gli stili più streetwear.

E vi ricordate l’enormità delle borse di qualche anno fa? Adesso le dimensioni sono davvero cambiate per quanto riguarda l’accessorio.

Si da più spazio alla gioielleria piuttosto che alla grandezza della borsa.

Il corpo viene messo in primo piano con trasparenze e nudità in tutte le sue curve senza nessuna esagerazione.

Parlando di accessori, mi sento di mettere in luce un altra contro moda: sandali-stivali.

Ormai lo stivale viene inserito in estate e il sandalo in inverno, questo sì sa.

Ma quest’anno vedo proprio la diversità stilistica tra il sandalo senza platform, tacco fine e poco strutturato allo stivale knee-high

Texano in pelle. Senza vie di mezzo.

Colori.

Mi sembra di tornare sempre più indietro nel tempo con queste palette pastello, organza, polka dots o total white. Adoro la scelta di giocare con le nuances chiare anche nei mesi più freddi e di creare look neri anche d’estate drammatizzando con qualche dettaglio in più.

Ricordate di usare le sfumature adatte al vostro incarnato o almeno selezionare i colori caldi o i colori freddi in modo corretto.

Per concludere, la parte che di più adoro:

Il cropped ed il tapered.

Largo o skinny, mom fit o regular il pantalone deve avere vita alta e scoprire la caviglia, il top invece, deve scoprire il punto vita.

Se si decide di indossare un maglione lungo, ci si abbina una cintura. Non esiste outfit senza questa chicca!

La bralette diventerà sempre più in vista sul corpo di tutte le età, che sia sopra ad un camicione, che sia sportiva o super elegante, che faccia parte di un coordinato con gonna.

Iniziate seriamente con la palestra, se volete degli addominali scolpiti per questa primavera!

Foto Instagram:

Zara,

Beginning boutique,

Glassons,

Missguided,

Vergegirl,

Seven wonders.

#ecofriendly: Solo fino ad un certo punto?

#ecofriendly: Solo fino ad un certo punto?

Sto per parlare di uno degli argomenti più in discussione del momento. Questa sostenibilità tanto criticata da una parte o adorata dall’altra, ormai è la direzione in cui si stanno muovendo tutte le industrie al mondo. Che ci crediate o meno, il nostro pianeta ha […]

#winterguide: Travel&Style

#winterguide: Travel&Style

Avete in programma un viaggio invernale ma non sapete cosa mettere in valigia? A volte, i voli low-cost non comprendono nel prezzo del biglietto il bagaglio da stiva, il che rende molto difficile prepararsi a temperature fredde. Se invece scegliete di viaggiare in treno o […]

#mypersonaltips : Viaggi in oriente (parte 2)

#mypersonaltips : Viaggi in oriente (parte 2)

Non mi sono dimenticata di continuare l’articolo, tranquilli! I viaggi in oriente possono essere molto complicati da organizzare, quindi leggete attentamente questa seconda parte.

Cibo

Come ben sapete a me piace sperimentare ristoranti nuovi, pietanze diverse e i cibi locali. Non sopporto quel genere di persone che cercano pizza e pasta anche negli altri paesi stranieri e pretendono di mangiare le stesse cose che mangiano in Italia.

Non assaggiano le prelibatezze del luogo che sono andati a visitare dicendo che a loro non piace a prescindere. Pensare che a volte modifico il mio itinerario solo per cenare in un dato ristorante, oppure per assaggiare un piatto tipico.

A Singapore ad esempio, mi è capitato di fare due cene e due pranzi poiché mi trovavo nei paraggi di uno dei ristoranti migliori per mangiare il famoso ChilliCrab. Ovviamente era strepitosamente buono!

In Giappone, delle mie amiche hanno affittato una macchina (2 ore di viaggio) solo per portarci in un ristorante sott’acqua a mangiare le seppie più buone del Kyushu. Non sottovalutate questo mio consiglio! I sapori di quel paese vi rimarranno nel cuore e nella pancia 😉

Valigia

La mia esperienza mi insegna che avere una valigia piena di cambi o di vestiti che non metterai mai, è inutile.

Mettevi in testa che, se volete viaggiare, a volte dovete imparare a riutilizzare i vostri vestiti lavandoli da soli o portandoli in lavanderia. Appesantirvi ulteriormente, durante un itinerario a tappe, ad esempio, è letale per i vostri spostamenti.

In alcuni paesi asiatici esiste un metodo per spedire le valige nel prossimo hotel dove soggiornerete, in modo da non doverle portare da soli. Questo servizio è celerissimo, ma la maggior parte dei turisti non ne è a conoscenza.

Un altro consiglio è quello di non riempire mai la vostra valigia all’andata, perché al ritorno sarete pieni di souvenir, prodotti per capelli, maschere di bellezza, dolcini ecc ecc.. e all’estero sono molto severi per quanto riguarda il peso dei bagagli.

Valuta

Ogni volta che ho visitato un paese straniero ho avuto sempre bisogno sia di soldi contanti che di carte di credito. Proprio per questo parto sempre preparata e mi informo al riguardo con la mia banca. Ad esempio, la prima volta in Giappone e stata orribile sotto questo punto di vista, poiché mi sono state bloccate tutte le carte! Non potevo ne prelevare ne pagare dal POS. Tra l’altro in alcuni paesi esiste un limite di spesa giornaliero, che non può essere valicato.

Morale delle favola?! Ho dovuto farmi mandare dei soldi dalla mia famiglia tramite la Western Union.

Di norma, cambio una piccola somma nella valuta corrente IN BANCA (non fatevi fregare) prima di partire ed il resto dagli ATM in aeroporto.

NON ANDATE NEGLI UFFICI DI CAMBIO PER FAVORE! Prelevate dagli ATM dove vi verrà addebitato solo il costo della transazione e basta!

Non è finita qui ragazzi.

Dai miei viaggi in Oriente ho imparato molte abitudini ed ho vissuto moltissime avventure, ma non posso scriverle tutte in un articolo soltanto. Quindi, ho deciso che mano a mano integrerò questa rubrica poiché sta riscuotendo parecchio successo!

Ringrazio tutte le persone che, seguendo i miei consigli, sono già partite o stanno programmando un viaggio intercontinentale.

Sono molto lusingata 🥰

DUBLIN VS LONDON: quello che non dici

DUBLIN VS LONDON: quello che non dici

Volevo avvisare tutti i lettori che questo non sarà un articolo come gli altri. Non conterrà chissà quale consiglio di viaggio o di outfit in particolare, ma solo delle mie sensazioni e considerazioni sulla diversità tra Dublino e Londra: due città che mi hanno regalato […]

#musthave2019: Autumn edition 🍂

#musthave2019: Autumn edition 🍂

Sta finendo l’estate e i primi rossori dell’autunno stanno colorando gli alberi. Iniziamo ad aver voglia di copertina e Netflix ma non vogliamo perderci gli ultimi raggi di sole …quindi, trovata l’ispirazione per uscire, siamo bloccate dalla fatidica domanda: “Come mi vesto ?” In realtà, […]

#mypersonaltips: Viaggi in Oriente

#mypersonaltips: Viaggi in Oriente

Non vedevo l’ora di scrivere questo articolo, ma non sapevo come scriverlo e che punti analizzare maggiormente. In tanti mi avete chiesto informazioni sul mio itinerario di Bali e Singapore, ma pochi di voi mi hanno chiesto che trucchi ho utilizzato per rendere il mio viaggio indimenticabile.

L’itinerario perfetto non è pieno di hotel da sogno o di post di Instagram perfetti, ma è quello che si adatta alle vostre esigenze e preferenze!

Ho pensato che di itinerari per Bali e Singapore, il web è pieno zeppo (e sono anche migliori del mio) ma nessun blogger vi spiegherà mai che metodi ha usato per organizzarlo.

Sono stata in Indonesia solo una volta ed, al contrario dei miei colleghi che visitano un Paese e sono già #insiders #travelexpert, non me la sento di consigliare a migliaia di lettori IL MIO PERSONALE ITINERARIO.

Quindi, se continuerete a leggere questo articolo scoprirete le chicche che uso PER OGNI VIAGGIO, al fine di personalizzarlo a seconda delle VOSTRE esigenze.

LET’s Go GUYS

PERIODO

Avete a disposizione una quantità di tempo limitato in un preciso periodo dell’anno per visitare un Paese o una città. Quindi, prima di scegliere la meta, assicuratevi di non imbattervi in bufere di neve, tifoni o stagioni umide per eccellenza. Ad esempio: se mi chiedessero di visitare Tokyo ad Agosto mi sparerei un colpo in mezzo alla fronte.

HOTEL

Scegliete una accomodation che vi permetta di essere usata come base per i vostri spostamenti o Tours. Io tendo a spendere di più per la posizione e per la grandezza della camera poiché l’esperienza mi insegna che la scomodità è la peggior nemica di una vacanza serena e tranquilla.

Ho già scritto un post su come scegliere gli hotel in base alle vostre esigenze sul blog, spero lo andiate a spulciare.

LUOGHI DI INTERESSE

Non potrete mai visitare tutto in un solo viaggio, quindi a parer mio, scegliete le mete turistiche che amate di più. Mixate le più popolari con quelle più mistiche e lasciatevi dei giorni per riposare e rilassarsi.

Alla fine siete in vacanza, non dovete render conto a nessuno!

Leggete libri di viaggiatori VERI (non improvvisati su Instagram) e fatevi emozionare dai cari e vecchi documentari per conoscere la vera storia di quel luogo. Informatevi sulla cultura e sulla religione per rispettare a pieno le loro credenze e vedrete che i locali vi accoglieranno nel migliore dei modi accompagnandovi in avventure fantastiche ed indimenticabili.

VPN

Ogni viaggiatore ne ha uno. Si tratta di una rete di telecomunicazioni privata che,sfruttando reti condivise pubbliche, offre connessioni dislocate su un ampio territorio sfruttando l’instradamento tramite IP.

Eeh?!🤨

IN POCHE PAROLE, i tuoi devices penseranno che tu ti stia connettendo da un paese straniero a tua scelta e non dall’Italia. In questo modo, prezzi e promozioni verrano impostati sul potere d’acquisto della moneta in questione e non dell’Euro.

Prenotare un volo se risiedi in Nepal ( paese molto più povero dell’Italia) non avrà mai lo stesso costo di un volo per un italiano. Idem per gli hotel 😏

Siccome questi tips sono molti, ho deciso di dividere l’articolo in due parti. Nel prossimo parlerò di budget, come preparare la valigia ecc ecc..

Spero di essere stata d’aiuto❤️

State sintonizzati sul mio profilo Instagram per le ultime novità ed avventure!

#mountains : Resort&Spa

#mountains : Resort&Spa

“Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia e stesso mare” cantava Piero Focaccia nel 97. Ed aveva ragione: la maggior parte degli italiani, scoccata l’ora X, partiva con figli e bagagli alla ricerca del metro quadro libero di spiaggia per piazzare l’ombrellone. Pienone. Caldo e afa. […]